Loading...
Comitato Artistico 2018-07-11T17:49:41+00:00
IL COMITATO ARTISTICO
DEL FESTIVAL

Annalisa Londero

Annalisa Londero, nata a Treviso, dopo il diploma ha proseguito gli studi con Andrea Lucchesini e con Gerhard Oppitz, sotto la guida del quale ha conseguito nel 2003 il Meisterklassendiplom presso la Hochschule für Musik und Theater München. Ha frequentato inoltre le masterclass di Maria Tipo e Lev Naumov organizzate da Asolo Musica.

Numerosi i premi e i riconoscimenti ottenuti, tra cui il diploma di finalista ai concorsi internazionali “F. Busoni” di Bolzano nel 2000 e 2001, “A. Casagrande” di Terni nel 2000 e “W. A. Mozart” di Salisburgo nel 2002, 4° premio al “Jose Iturbi” di Valencia nel 2002 e 2° premio al “Cidade do Porto” nel 2003. Nel 2002 ha vinto lo “Steinway Förderpreis München”.

Ha svolto attività concertistica solistica e cameristica in Italia e all’estero (Teatro Principal de Valencia, Gasteig München, Musikhalle Hamburg, Tonhalle Düsseldorf, Konzerthaus Dortmund, Istituto Italiano di Cultura di Helsinki, Sociedad Filarmònica di Lima).

In qualità di pianista orchestrale ha collaborato con la Mahler Chamber Orchestra sotto la guida di prestigiosi direttori tra i quali Claudio Abbado, Daniel Harding, Christopher Hogwood, Marc Minkowski. Collabora presso importanti istituzioni con maestri di chiara fama (Fondazione Romanini di Brescia, EUYO, I Virtuosi Italiani, Mozarteum di Salisburgo).

È docente di Pianoforte presso il Conservatorio “A.Buzzolla” di Adria.

Mattia Ometto

Allievo di Aldo Ciccolini a Parigi ed Earl Wild a Palm Springs, Mattia Ometto si è diplomato col massimo dei voti e la lode sotto la guida della prof.ssa Anna Barutti al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, frequentando masterclass di perfezionamento dei Maestri Giorgio Lovato, Riccardo Zadra, Riccardo Risaliti, Gustavo Romero, Daniel Rivera, e coltivando parallelamente lo studio della composizione.

Sin da giovanissimo compare nelle stagioni concertistiche delle principali città italiane fra le quali Venezia (Gran Teatro la Fenice), Milano (La Società dei Concerti), Roma (Accademia di Romania), Napoli, Torino (Politecnico), Trieste, Udine, Bologna, Rimini (Festival Pianistico Internazionale), Stresa, Pisa, Treviso, Padova (Amici della Musica, Auditorium Pollini), Vicenza (Società del Quartetto).

Nel 2008, Mattia Ometto debutta al Theatre du Rond Point des Champs Elysées di Parigi e alla Carnegie Hall di New York, iniziando da quel momento ad esibirsi regolarmente in Europa e negli Stati Uniti dove è apparso ripetutamente a Los Angeles con la Lyric Symphony Orchestra, a New York (Carnegie Hall e Bargemusic), a Boston (Rivera Hall), a Des Moines (Sheslow Audiorium), a Redlands (Watchorn Hall), ed ancora a Claremont, Chicago, New Jersey, a Berlino, ad Ankara con la Academic Baskent Orkestra ed in Bulgaria con la Vidin State Philharmonic Orchestra, collaborando con direttori quali Maurizio Dini Ciacci, Viorel Gheorghe, Charles Gambetta ed Ertug Korkmaz.

Sue incisioni e interviste sono state trasmesse da BBC Londra, Kulturradio Berlin, Radiotre, Rai International, Rai Trade, Radio della Svizzera Italiana, Iowa State Radio, WGBH Boston, Kanal B Ankara, Radioclassica, Radio Romania.

La sua discografia comprende l’integrale della musica vocale da camera di César Franck e di Henri Duparc (Brilliant Classics) e l’integrale della musica per due pianoforti di Johannes Brahms con Leonora Armellini (DaVinci). In duo con il pianista Leslie Howard Mattia Ometto ha inciso l’integrale della musica per due pianoforti e quattro mani di Reynaldo Hahn (Melba Recordings) e l’integrale della musica per due pianoforti di Franz Liszt (Brilliant Classics – attualmente in produzione).

Già Associate Director dell’ “A&B Festival of Music” di Abano Terme e New York, Mattia Ometto è stato fondatore e direttore artistico del Concorso Pianistico Internazionale “Guido Alberto Fano” di Camposampiero (PD) ed è attualmente membro del Comitato Artistico del Festival Pianistico Internazionale “Bartolomeo Cristofori” di Padova.

Mattia Ometto è docente di Lettura della Partitura presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine e di Pianoforte Principale per i corsi di base presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova.