IL FESTIVAL PIANISTICO
INTERNAZIONALE PER PADOVA

Il Festival Pianistico è un tributo al genio innovatore di Bartolomeo Cristofori, nato a Padova il 4 maggio 1655, che seppe magistralmente unire arte e tecnologia e “render su gli strumenti il parlar del cuore, ora con delicato tocco d’angelo, ora con violenta irruzzione di passioni”.

Cembalaro, organaro e liutaio, fu uno dei più famosi costruttori di clavicembali del suo tempo. È considerato l’inventore dei primi modelli di pianoforte.

“Creare la Tradizione” è il tema del Festival 2019, dedicato al rapporto tra compositori dell’Otto e Novecento e la musica del loro passato, nel perenne confronto tra una creatività nuova e i capolavori eterni di Palestrina, Bach, Mozart, Haydn, Beethoven e Schubert.

IL PROGRAMMA

IL FESTIVAL 2019
“Creare la tradizione”

Questo viaggio verso la tradizione vedrà protagonisti alcuni tra i pianisti più affermati sulla scena internazionale, quali Francesco Piemontesi, Lukas Geniušas, Anna Geniushene e il Duo Alderighi-Trick, Martina Filjak, Marcello Tonolo e il suo Trio e Costantino Mastroprimiano.

Promuovere i giovani talenti è uno degli obiettivi: i migliori studenti del Conservatorio Pollini di Padova, selezionati tramite audizione, si esibiranno come artisti del Festival, in collaborazione con l’Università di Padova e la Fondazione CUOA.

SCOPRI DI PIÙ

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE DEI BIGLIETTI

Inviare una mail a: prenotazione@cristoforipianofestival.it indicando Nome e Cognome, concerto scelto e il numero di posti. Si possono prenotare al massimo 4 biglietti per nominativo. I biglietti saranno disponibili per il pagamento ed il ritiro dalle 19.45 alle 20.45 di tutti i concerti in Auditorium Pollini. Non è prevista commissione per la prenotazione. Non è possibile pagare con carta di credito né con bancomat.

La prenotazione è valida fino a 15 minuti dall’inizio del concerto e i posti liberi saranno rivenduti al botteghino della sala.

Per ogni chiarimento inviare una mail a prenotazione@cristoforipianofestival.it oppure contattare Alessandro Tommasi al numero 339.2938824

 

VAI AL PROGRAMMA